Archivi categoria: Senza categoria

Due titoli per capire meglio l’immigrazione in Francia | Portobello’s News | Mercoledì, 3 giugno 2015 | Claudia Spadoni

Due titoli per capire meglio l’immigrazione in Francia | Portobello’s News | Mercoledì, 3 giugno 2015 | Claudia Spadoni

Se ti chiami Mohamed
di Jérôme Ruillier
(Il Sirente, 2015)

Una graphic novel che racconta la storia dell’immigrazione
maghrebina in Francia dal 1950 a oggi attraverso
ruiller_02le vicende dei diretti interessati: giovani che partono,
spesso analfabeti e con una scarsa conoscenza del
francese, destinati a lavori di bassa manovalanza (“Se
ti chiami Mohamed finisci alla catena di montaggio”),
parcheggiati in enormi dormitori; donne che sperano in un futuro migliore in Francia; le nuove generazioni in cerca del loro posto nel mondo. Basato sul noto Mémoires
d’immigrés di Yamina Benguigui e tradotto da Ilaria
Vitali, è la storia dei tanti Mohamed, Abdel, Ahmed ma
anche di donne come Zorah e Fatma e dei più giovani Farid
e Mounsi a scorrere nelle pagine, ognuna con il proprio
carico di speranze e illusioni. Andrebbe fatto leggere nelle
scuole (e in molte case).

Ruiller_03

Jérome Ruillier, nato nel 1966 in Madagascar, ha compiuto gli studi presso l’Institut d’Arts Décoratifs di Strasburgruillero. Ha scritto e illustrato molti libri per ragazzi. Pubblicato nel 2011 Les Mohamed è il suo secondo fumetto dopo Le coeur-enclume (2009), entrambi pubblicati da Sabarcane. Con Les Mohamed, tradotto in Italia con il titolo “Se ti chiami Mohamed“, Ruillier ha ottenuto nel 2012 il dBD Award per il miglior fumetto reportage.

Parole chiave: Immigrazione – Francia – Ruiller – Graphic Novel

Ramzy “Maestro indiscusso di Darabouka” al Teatro del Respiro

Hossam Ramzy sarà al Teatro del Respiro di Fiano Romano dal 4 al 6 aprile per una tre giorni di lavoro su danza, cultura e sonorità orientali

Hossam Ramzy con darabouka
Hossam Ramzy con darabouka

Hossam Ramzy, è uno spirito poliedrico, universalmente apprezzato per la sua inimitabile capacità di trasformare in note lo spirito del medioriente. È nato al Cairo ed ha scoperto la sua passione per la musica a tre anni. Nel corso del tempo questo sensibile polistrumentista si è costruito una carriera ricca di successi, fondata sul suo straordinario talento e supportata da anni di studi ed approfondimenti sulla cultura musicale mediorientale e dalla sua capacità di mescolare insieme i caldi ritmi percussivi egiziani alle sonorità occidentali. Continua la lettura di Ramzy “Maestro indiscusso di Darabouka” al Teatro del Respiro

ConTesti Diversi. Fiera della piccola e media editoria e delle librerie indipendenti

Il Sistema Bibliotecario Prenestino, gestione associata della “Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini”, anche quest’anno organizza la III° edizione della Fiera del libro intitolata “ConTesti Diversi” volta a sostenere la promozione della lettura. La fiera rappresenta un’occasione per le piccole e medie case editrici di farsi conoscere con sistematica rapidità.
Quest’anno l’evento è inserito all’interno della campagna nazionale “Il maggio dei libri”, promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per Beni e le Attività Culturali che si svolge ogni anno in collaborazione con Regioni, Province e Comuni.
Arricchisce la manifestazione la 6° edizione della “Festa del libro” organizzata dall’Istituzione Palazzo Rospigliosi settore Biblioteca Comunale.
L’evento è in programma a Zagarolo , da martedì 28 maggio a sabato 1 giugno 2013, presso le prestigiose sale cinquecentesche di Palazzo Rospigliosi, che offre ampi spazi per l’allestimento di stand espositivi, ma anche per l’organizzazione di incontri con autori, tra cui spiccano illustri esponenti della cultura come Giuliana Limiti, Marco Lodoli, Luca Desiato, Simone Rea, Sandra Chistolini, Giorgio Campanaro, Laura Anfuso e molti altri…
Verrà allestito anche un angolo dedicato al progetto Nati per Leggere, rivolto ai bambini.
La manifestazione – finanziata dalla Comunità Montana e patrocinata dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Roma sotto gli auspici del Centro per il Libro e la Lettura -, vuole essere una vetrina per gli editori come per l’attività delle librerie indipendenti, che oggi hanno pochi spazi di visibilità e di contatto con il pubblico, schiacciati come sono dalla grande distribuzione dei centri commerciali.

Sul sito www.bibliotecheprenestine.it, tutte le informazioni e i contatti utili a partecipare.